DETERMINAZIONE DEI CRITERI E LIMITI PER L’ATTIVITÀ NEGOZIALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

DETERMINAZIONE DEI CRITERI E LIMITI PER L’ATTIVITÀ NEGOZIALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO (ART. 45 C. 2 D.I. 129/2018) - DELIBERA DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO n° 2 dell’11-12-2023

Tipologia

Albo online

Descrizione estesa

Determinazione, nei limiti stabiliti dalla normativa vigente in materia, dei criteri e dei limiti per lo svolgimento, da parte del Dirigente Scolastico, di attività negoziale.

L'attività negoziale della Pubblica Amministrazione si può così definire: «il procedimento amministrativo che si configura come una serie di atti tramite i quali la P.A. provvede a definire o manifestare la propria volontà ovvero a produrre gli effetti giuridici propri di una determinata fattispecie.”

Licenza

In applicazione del principio open by default ai sensi dell’articolo 52 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (CAD) e salvo dove diversamente specificato (compresi i contenuti incorporati di terzi), i dati, i documenti e le informazioni pubblicati sul sito sono rilasciati con licenza CC-BY 4.0.

Autori

Dirigente Scolastico

Allegati

DETERMINAZIONE DEI CRITERI E LIMITI PER L’ATTIVITÀ NEGOZIALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO C.pdf

Tag pagina: Presidenza